«Riposo», 1973 (Angelo caduto?) |Oli•073|

È di nuovo un lavoro straordinariamente intenso e risolto sul piano formale, bello e inquietante. Una donna-angelo, caduta/precipitata, le cui ali si trasformano in un giaciglio di piume/vetri/cattedrali Ritorna la suggestione di Matisse (rossi, verdi, gialli, blu vibranti) su una sfera di sfondo che è un gioco di controluce esasperato fino al bianco quasi assoluto [...]

Leggiadria, 1975 (Nudo) |Oli•078|

Valeria la considerava un’immagine un po’ troppo pin-up; l’opera in realtà mi sembra da un punto di vista formale assolutamente risolta, l’atmosfera è trasognata, quasi irreale, come sottolineano le linee trasversali campite dai toni verdi; la figura femminile, assai graziosa, risolta in rosso, contrasta bene con il fondo azzurro, verde-blu e rosa. Francesco Lodola N.B. [...]

Meditazione, 1975 (Nudo) |Oli•079|

È un nudo intenso e plastico, dai toni sfioratamente matissiani, che unisce raccoglimento e pudore della posa ad una materia pittorica resa con asciuttezza. Lo sfondo verde è contrappuntato da macchie/colpi rosa che diventano buchi/trame di mezza luce filtrante. La figura è densa e raccolta, caratterizzata da un’acconciatura/chioma bellissima proprio perché pervasa/penetrata – come il [...]

Nudo tra le acque, 1975 (Nudo nell’acqua) |Oli•080|

Come nel caso del Nudo seduto sul letto, 1975 (|Oli•081|) e del quale è praticamente coevo, anche in questo lavoro si propone un’elegia e un’eleganza composta ma capace di sfiorare la dimensione dell’irreale. Anche qui l’incarnato acceso, rosa-carminio, dal tronco in giù, e più ammorbidito nella parte superiore dove affonda in un cielo/sfondo (?) bellissimo [...]

Nudo seduto sul letto, 1975 |Oli•081|

Si tratta di un’opera assolutamente magica e dall’impatto potente, deliberato/cercato con la scelta di un incarnato rosa-carminio. Il nudo ha proporzioni scultoree ed è a grandezza quasi naturale. Quello che colpisce non è tanto l’aspetto plastico e anatomico del soggetto, che peraltro esiste, quanto il bilanciamento dei campi/piani tonali (l’acceso dell’incarnato con il dualismo sfumato [...]