«Autoritratto», 1966 |Oli•008|

È molto bello e curioso l’accostamento compositivo ai papaveri... Il papavero le piaceva perché era colorato e allo stesso tempo essenziale, spoglio e, secondo me, perché recava innato un senso di movimento verso l’alto, di ascesa, che qui appare ben evidenziato, addirittura galleggiante nell’aria, sospeso (sembra che i tre papaveri galleggino e non stiano nelle [...]

Il barboncino, 1967 (Cane nero/Il barboncino) |Oli•010|

È l’immagine di un cagnolino nero che scorse guizzante all’avvio di una estemporanea collettiva alla quale partecipò in quell’anno in campagna (era un pioppeto, forse a Carmagnola) da cui prese lo spunto per eseguire la sua opera, immergendo il soggetto nel paesaggio alberato, solcato da linee e costruito dunque su campi di colore geometricamente mossi [...]